• ismcinema

    immagini dal sud del mondo
    2016 XXII edizione

    G.A.I.A.

    Generi | Accoglienza | Intercultura | Ambienti

  • ismcinema

    immagini dal sud del mondo
    2016 XXII edizione

LA CALL É RIVOLTA AGLI STUDENTI ISCRITTI ALL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DELLA TUSCIA (VITERBO).
Deadline 16 settembre ore 10:30
Il workshop è previsto per i primi di Ottobre fino ai primi di Novembre, le date esatte verrano comunicate con più precisione ai partacipanti; si terrà 2 volte a settimana e ogni incontro durerà 3 ore. Il luogo da raccontare sarà la Casa Circondariale di Viterbo: il workshop è dedicato a 5 detenuti e 5 studenti universitari.
I dieci partecipanti verranno condotti in un percorso teorico\ pratico finalizzato alla realizzazione di un corto documentario che racconti il carcere.

Cos'è Immagini dal sud del mondo

AUCS Onlus (Associazione Universitaria per la Cooperazione e lo Sviluppo) promuove da oltre vent’anni la rassegna cinematografica Immagini dal Sud del Mondo. Il Festival ha luogo in diversi comuni della provincia di Viterbo e in alcuni spazi della città, come l’Università della Tuscia, la Casa Circondariale e alcuni circoli Arci. Ogni anno la Rassegna, giunta alla sua XXII edizione, presenta un’interessante selezione di film, cortometraggi e documentari, che affrontano importanti tematiche sociali e pongono l’attenzione sulle diversità culturali e su realtà marginali, promuovendo una produzione cinematografica indipendente e di qualità, spesso fuori dai circuiti della grande distribuzione

Fin dalle prime edizioni il principale obbiettivo della rassegna è stato quello di sensibilizzare gli spettatori a realtà culturali, politiche e geografiche lontane, cercando di suscitare interesse e attenzione per analizzare questi temi con maggiore consapevolezza e coscienza critica. Immagini dal Sud del Mondo lo fa proponendo pellicole di registi africani, asiatici, sudamericani e di autori italiani ed europei, evidenziando la necessità di un dialogo e un confronto interculturale.

chi è ISM

CON IL SOSTEGNO DI