• ismcinema

    immagini dal sud del mondo
    2016 XXII edizione

    G.A.I.A.

    Generi | Accoglienza | Intercultura | Ambienti

  • ismcinema

    immagini dal sud del mondo
    2016 XXII edizione

6 Dicembre | DAFNE | Viterbo

LAND OF OUR FOOD

di J. Molina

Il documentario segue il percorso di Gavin Bridger, giovane agricoltore, alla ricerca di terra da coltivare per il progetto Farnham Local Food, costruito secondo il modello CSA (Community Supported Agriculture). Il protagonista si muove dall’Inghilterra fino ad arrivare in Francia, Spagna, Italia e Romania, paesi partner nel network...

VAI ALLA SCHEDA

10 dicembre | Teatro Comunale | Calcata

La principessa mononoke

di H. Miyazaki

Costretto a battersi con uno spirito della foresta tramutatosi in demone il principe Ashitaka rimane vittima di una terribile maledizione, un'infezione che, se non riuscirà a trovare una cura in tempo, lo porterà in breve alla tomba. Ashitaka decide così di abbandonare il proprio villaggio per chiedere il perdono del dio cervo...

VAI ALLA SCHEDA

Cos'è Immagini dal sud del mondo

AUCS Onlus (Associazione Universitaria per la Cooperazione e lo Sviluppo), promuove da oltre vent’anni la rassegna di cinema Immagini dal Sud del Mondo.
Il Festival ha luogo in diversi comuni della provincia di Viterbo e in alcuni spazi della città, come l’Università della Tuscia, la Casa Circondariale e alcuni circoli Arci.
Ogni anno la Rassegna, giunta alla sua XXII edizione, presenta un’origine selezione di film, cortometraggi e documentari che affrontano importanti tematiche sociali ponendo l’attenzione sulle diversità culturali e sulle realtà marginali, promuovendo una produzione cinematografica indipendente e di qualità, spesso fuori dai circuiti della grande distribuzione

Fin dalle prime edizioni il principale obbiettivo della rassegna è stato quello di sensibilizzare gli spettatori a realtà culturali, politiche e geografiche lontane, cercando di suscitare interesse e attenzione per analizzare questi temi con maggiore consapevolezza e coscienza critica. Immagini dal Sud del Mondo lo fa proponendo pellicole di registi africani, asiatici, sudamericani e di autori italiani ed europei, evidenziando la necessità di un dialogo e un confronto interculturale.

Raccontare un Luogo

Laboratorio di produzione audiovisiva orientato al cinema documentario

Il workshop si svolgerà tra novembre e dicembre 2016 presso la Casa Circondariale di Viterbo e fornirà gli elementi base di conoscenza per la realizzazione di un corto documentario, dall'ideazione al videomaking. Il workshop sarà rivolto a 5 studenti dell’Università degli Studi della Tuscia e a 5 persone detenute. L’obiettivo è quello di imparare a raccontare un luogo utilizzando come mezzo il cinema documentario e in particolare quello di osservare e documentare il contesto detentivo attraverso due differenti sguardi, quello di chi lo vive quotidianamente e quello di chi vi entra in contatto per la prima volta. Il workshop è curato da Sabrina Iannucci e Margherita Panizon, registe e componenti dell'associazione Aware, la giovane associazione con sede a Trieste, nata all’interno del percorso di formazione e produzione FilmaP (Napoli). L’obiettivo dell'associazione è di creare, definire e diffondere una cultura del cinema documentario, nello specifico del cinema del reale, per mezzo della progettazione di workshop, rassegne cinematografiche e produzione di film, in Italia e all’estero.
Partner: ARCI Solidarietà Viterbo Onlus, Casa Circonda- riale di Viterbo, Università degli Studi della Tuscia.
Le attrezzature audio-video sono gentilmente messe a disposizione ArciMovie – Centro FilmaP Napoli.

chi è ISM

CON IL SOSTEGNO DI